Blog

13 reasons why: al via le riprese della seconda stagione

Sono già iniziate le riprese della seconda stagione di 13 reasons why, la serie TV Netflix che ha fatto conoscere le audiocassette ai millennials, e che ruota attorno al suicidio di Hannah Baker e alle 13 ragioni per cui ha compiuto il gesto estremo.

A rivelarlo, a People Now, è l’attrice Kate Walsh, la quale afferma che il suo personaggio continuerà ad interrogarsi sui motivi che hanno spinto sua figlia a togliersi la vita, e garantisce che la prossima stagione farà maggiormente luce sulla tragedia centrale.

Risultati immagini per hannah baker benvenuto nella tua cassetta
In effetti molte sono le trame orizzontali lasciate in sospeso nei primi tredici episodi.

Ricordiamo che la prima stagione si è conclusa con un processo ancora in corso relativo alla morte di Hannah. Quindi, sarà interessante scoprire se il processo porterà ad individuare l’effettivo colpevole della morte della protagonista, soprattutto dopo che Clay ha registrato la confessione di Bryce in merito allo stupro della stessa.

Poi, rimane da capire cosa sia successo effettivamente a Miles, il quale è stato trasportato in ospedale in fin di vita; e, per quanto riguarda Tyler, ci sarà da scoprire a quale scopo quest’ultimo detenga differenti tipi di armi da fuoco.

Kate Walsh non ha saputo indicare precisamente la data di uscita della seconda stagione, tuttavia ha affermato che sicuramente i nuovi episodi saranno disponibili in streaming su netflix nei primi mesi del prossimo anno.

Recentemente il cast della serie, quasi al completo, ha presenziato alla celebrazione del gay pride di San Francisco. Di seguito una foto postata su IG dall’attrice Michele Selene Ang.