Blog

Alessia Fabiani si racconta: “Passaparola il mio servizio militare, il #MeToo una str…”

Alessia Fabiani si è raccontata ai microfoni della trasmissione I Lunatici, il programma radiofonico condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Rai Radio 2, ripercorrendo la sua carriera e i suoi esordi come letterina a Passaparola:

Quello è stato un periodo molto bello, è stato il mio servizio militare al femminile. Una sorta di reality nella realtà. Sono stata a contatto con donne, amiche, colleghe. Avevamo orari molto duri, tante regole, servivano ordine e disciplina. Ho imparato tante cose grazie a questa gavetta televisiva che ci ha reso note e conosciute al grande pubblico.

Valletta del programma condotto da Gerry Scotti dal 1999 al 2002, Alessia ha così ricordato con affetto l’esperienza lavorativa che ha condiviso con le colleghe Ilary Blasi e Silvia Toffanin, aggiungendo di aver dovuto combattere contro pregiudizi e stereotipi:

Pregiudizi nei confronti di una ex letterina? Adesso non ce ne sono più. Ho dovuto combattere moltissimo. Ma i pregiudizi fanno parte di tutti. Col tempo ho avuto le mie soddisfazioni

La showgirl ha poi detto la sua sul discusso movimento #MeToo:

Rispondo facendo mio un detto di un trio comico, a me me pare una stronzataNon amo queste cose da pecoroni, in cui bisogna fare tutte le cose insieme. Da che mondo è mondo quando una persona è violentata deve denunciare immediatamente. Certi fenomeni ci sono sempre stati, ma non solo nel mondo dello spettacolo. Attorno a me ci sono stati dei cialtroni provoloni ma li ho sempre allontanati, quindi non si sono mai spinti oltre. Qualcuno sicuramente l’ho spaventato, sono sempre stata un po’ fumantina.