in

Chiara Ferragni sul caso Willy: “bisogna cancellare la cultura fascista sempre resistente in questo paese”

Chiara Ferragni e Fedez sul caso Willy
Chiara Ferragni e Fedez sul caso Willy

Piovono parole di solidarietà per Willy Duarte da parte di tutto il web e da personaggi famosi.

Nelle ultime ore, anche l’influencer per antonomasia Chiara Ferragni ha preso posizione sul caso Willy mostrando, insieme al marito Fedez, solidarietà alla famiglia del ragazzo e condannando la piega fascista che questo Paese sta prendendo sempre più.

Chiara è da sempre sensibile al tema dei diritti civili, tanto da aver predisposto, sul suo profilo Instagram, una sezione delle stories dedicata al movimento #blacklivesmatter.

La Ferragni ha condiviso sulle sue Instagram stories un post della pagina Spaghetti politics, account che si occupa di politica, il quale analizza il contesto socio-culturale al cui interno si è consumata la violenza ai danni di Willy. Ecco le parole condivise dall’influencer più famosa d’Italia: «I giornali si sono prodigati a estremizzare l’avvenuto in due modi: umanizzando gli aggressori («bravi ragazzi») e mettendo tutta la colpa sulle arti marziali che praticavano… I giornali però non mettono il loro focus sul fascismo e sulla cultura predominante nella vita di queste persone. Addirittura c’è chi si propone di “eliminare queste arti marziali” per risolvere il problema».

E ancora: «Il problema lo risolvi cambiando e cancellando la cultura fascista e sempre resistente in questo paese di m…a, non cancellando il mezzo tramite cui i fasci hanno fatto violenza. Il problema non lo risolve nascondendolo sotto al tappeto, lo si risolve con la cultura e l’istruzione, qualcosa che manca in questo paese.»

Cosa ne pensi?

4 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aurelio De Laurentiis positivo al Covid-19

Aurelio De Laurentiis positivo al Covid-19

diana rigg

Addio a Diana Rigg, agente speciale e star di Game of Thrones