Blog

Ciao Darwin 8 sbaraglia la concorrenza e si conferma una garanzia

Paolo Bonolis conosce perfettamente i gusti del suo pubblico e sa come accontentarlo. La prima puntata dell’attesissimo ritorno di Ciao Darwin, giunto all’ottava edizione, ha registrato infatti ascolti molto soddisfacenti: lo storico programma di Canale 5, sottotitolato per quest’edizione Terre Desolate (come il romanzo di Stephen King per indicare gli scenari apocalittici verso i quali il nostro mondo si sta avvicinando), continua a piacere, e pure molto.

Nonostante la sua struttura sia rimasta praticamente invariata sin dalla sua prima messa in onda nel lontano 1998, il format è una garanzia di successo che continua a far divertire il suo pubblico, che anche stavolta si è dimostrato fedele. Lo share registrato è stato infatti del 22,4%, pari a circa 4 milioni e 150 mila telespettatori: un risultato che ha permesso di battere la finale di Sanremo Young, il teen talent condotto da Antonella Clerici su Rai 1, fermo a un discreto 15,8%.

E se questa prima puntata, che ci ha regalato momenti di altissimo e apprezzatissimo trash, ha visto scontrarsi gli Chic, capitanati da Enzo Miccio, e gli Shock rappresentati da Lisa Fusco (che si sono aggiudicati la vittoria), la seconda puntata vedrà in sfida Gay Pride, con Vladimir Luxuria al comando, contro Family Day, sotto la guida di Povia. Appuntamento, quindi, al 22 marzo per una puntata epica che sta già facendo molto discutere.