News

Antonella Clerici schiera Mahmood contro Maria De Filippi

Due giorni fa è terminato il Festival di Sanremo 2019 e un po’ di malinconia nell’aria si avverte già, anche se l’indotto che da esso deriva continuerà a sfruttare instancabilmente l’attenzione per la kermesse almeno per un’altra settimana (probabilmente per un mese ancora, seppur in discesa). Venerdì 15 febbraio, in prima serata, a cavalcare l’onda del festival ci penserà, infatti, Antonella Clerici (qui le recenti dichiarazioni sul suo Sanremo e sull’edizione 2019), che tornerà con il talent show Sanremo Young, in diretta dall’Ariston.

Oggi, la conduttrice, ospite di RTL 102.5, ha rivelato qualche dettaglio sulla seconda edizione del programma. La Clerici ha ufficializzato l’Academy composta da Rita Pavone, Noemi, Shel Shapiro e Maurizio Vandelli (considerati come un unico giurato), Belen Rodriguez, Amanda Lear, Angelo Baiguini, Enrico Ruggeri, Giovanni Vernia, Baby K e Rocco Hunt. Il loro compito sarà quello di dimezzare il numero di concorrenti, i quali duelleranno tra loro, già durante la prima puntata.

Particolare obiettivo di questa nuova stagione è la ricerca di brani inediti, scritti dai giovani protagonisti. Inoltre, ogni puntata (ne sono previste 5) si concentrerà su un focus, la terza, per esempio, sul 1969 e i suoi ideali.

Con il probabile obiettivo di riuscire a trarre il maggior beneficio derivante dalla scia di Sanremo, il teen-talent della Clerici conquista la presenza del vincitore della 69esima edizione, che è, come ogni anno, sulla bocca di tutti. Sì, oltre al già svelato e promosso John Travolta, Antonellina ospiterà anche Mahmood.

Un colpo necessario di fronte alla concorrenza spietata, (ancora una volta per la Clerici) firmata Maria De Filippi, di Canale 5, che venerdì sera schiera lo Speciale Uomini e Donne – La scelta.