News

Dodi Battaglia su Rai 1 parla del caso Corona-Fogli e promette: “sarò sempre il fratello di Riccardo”

Dodi Battaglia, sul podio di Italia sì – il programma del sabato pomeriggio di Rai 1 – è intervenuto sulla vicenda Corona – Fogli per esprimere solidarietà all’amico ed ex-collega che “mi ha insegnato tanto, con le donne e nella musica […], per il quale ero un ‘fratellino’ e che ancora oggi, a 67 anni, mi chiama Dodino“.

Il cantante a tal proposito ha detto:

Ho visto in tv un amico sbeffeggiato… Ditemi che stavo sognando. Ho pensato che si trattasse di un altro programma, non di quello che stavo vedendo (con riferimento evidentemente a uno ‘Scherzi a parte’ e non all’Isola dei Famosi, ndTI). Ho visto delle cose brutte, la notte non ci ho dormito […]. Non so e non mi interessa sapere chi ha ragione o torto, io sono qui solo per ribadire a Riccardo che sono stato, sono e sarò per sempre suo fratello. E’ una persona perbene, un signore. E non si può fare una cosa così, anche perché di mezzo c’è una bambina di 5 anni (la figlia di Fogli e di Karin Trentini, ndTI).

Occorre precisare come, durante tutta la trasmissione andata in onda ieri pomeriggio, non sia mai stata nominata esplicitamente L’Isola dei Famosi; il conduttore Marco Liorni, infatti, ha introdotto l’argomento dicendo che Riccardo Fogli sta vivendo “un momento molto duro” e “che sta partecipando a un programma tv su un’Isola lontana“. Ed è proprio lì “lontano da tutti, che gli arrivano delle voci alle quali non crede e alle quali reagisce con grande dignità; ma è uno tsunami emotivo al quale reagisce con un pianto che è già una risposta”.