Blog

Ex concorrente di un reality diffama Barbara d’Urso: sei mesi di reclusione

Non è un mistero che Barbara d’Urso affidi ai suoi avvocati, sempre con massimo riserbo, le vicende in cui emergono insulti contro la sua persona e contro i suoi programmi.

Proprio lo scorso Novembre Selvaggia Lucarelli fu condannata a pagare un risarcimento danni per aver scritto un post contro la conduttrice, ospite a Le Invasioni Barbariche.

Adesso un altro processo sembra essersi concluso, ma questa volta la protagonista è una ex concorrente di un reality, precisamente della quarta edizione de La Fattoria: il suo nome è Barbara Guerra.

I fatti risalgono al 2013, quando Domenica Live mandò in onda un servizio dedicato a donne che avevano l’abitudine di vestire in modo succinto o di risultare provocanti sul web. Nel servizio fu inclusa anche la Guerra, che non la prese bene e scrisse un post insultando pesantemente Barbara d’Urso.

La conduttrice Mediaset decise quindi di avviare subito una causa per diffamazione ed oggi, il Tribunale di Monza, ha emesso la sentenza: Barbara Guerra è stata condannata a 6 mesi di reclusione e ad un risarcimento per danni morali.

Barbara fa il 22% anche nei tribunali!