Blog

Francesco Renga, “voci maschili più armoniose di quelle femminili”: scoppia la bufera

renga polemica voci

Nel consueto appuntamento con il Dopofestival, andato in onda dopo la quarta serata del Festival di Sanremo, è accaduto qualcosa che ha fatto scatenare e indignare gli utenti del web.

Francesco Renga, ospite della puntata, ha dato una sua spiegazione sul perché, secondo lui, ci sarebbero poche donne in gara rispetto agli uomini. Le parole del cantante però non hanno assolutamente convinto gli spettatori, che sono corsi su Twitter per mostrare il loro disappunto.

Renga avrebbe sostenuto infatti che, secondo una ricerca, le voci femminili sarebbero meno gradite e armoniose rispetto a quelle maschili.

È una questione fisica, di vocalità. La voce maschile è una voce più armoniosa, le voci femminili belle, aggraziate, sono meno di quelle maschili. Non è un caso che ci siano molti più cantanti maschi, non è una questione di… sesso, è che la voce maschile, all’orecchio umano, ha una gradevolezza diversa da quella femminile. Le voci femminili hanno delle frequenze diverse, quindi all’udito vengono apprezzate solo quando sono veramente molto speciali…

Decine e decine di tweet contro il cantante, che evidentemente (si spera) ha espresso in modo poco chiaro e confuso il suo pensiero. Alcuni ospiti del Dopofestival, dopo queste dichiarazioni, hanno cercato di far intuire al cantante lo sbaglio, senza però ottenere successo.

Il direttore artistico Claudio Baglioni aveva poco prima dichiarato

Quella delle donne è statisticamente una presenza minoritaria, già al momento della proposta, del ricevimento dei brani candidabili. C’è una presenza femminile inferiore