Blog

Grande Fratello 15: Angelo Sanzio racconta gli episodi di omofobia di cui è stato vittima

Nella casa del Grande Fratello 15 ieri notte i ragazzi, ospiti del Lido Carmelita, si sono lasciati andare raccontando un po’ delle loro vite e del loro passato.

Tra loro, Angelo Sanzio ha deciso di parlare del suo passato sofferto, rivelando di essere stato vittima di numerosi episodi di omofobia.

Il Ken umano di Civitavecchia ha confessato:

Ho subito tantissimi atti di bullismo. Ho la nomina del gay da quando avevo 5 anni, facevo danza e crescendo pensavo si sarebbe sistemato, invece si è aggravato.
Sono stato picchiato dai miei amici, stavamo alle superiori.

La situazione non è migliorata per il 28 enne neppure con il passare degli anni:

Crescendo ero diventato la preda ambita di alcuni padri dei miei amici che ci hanno provato spudoratamente. Ho avuto anche un odio verso il mio stesso sesso, i maschi li odiavo. Alla fine ho fatto un percorso tutto mio, con una psicologa a 18 anni, ho metabolizzato, ho perdonato a 360 gradi. L’omofobo quello vero, per me, è colui che ha un’omosessualità repressa.