Blog

Insulti sessisti a Emma Marrone, interviene Matteo Salvini

La richiesta di Emma Marrone di aprire i porti, lanciata lo scorso 19 febbraio durante un suo concerto ad Eboli, le aveva fatto ricevere i commenti inopportuni di un consigliere comunale della Lega, Massimiliano Galli, che su Facebook l’aveva pubblicamente e pesantemente insultata con

Faresti bene ad aprire le tue cosce facendoti pagare per esempio…

L’attacco dell’uomo, espulso dal partito, non erano passati inosservati alla cantante salentina che, come vi abbiamo raccontato ieri, aveva risposto alle offese lanciando un appello ai giovani:

Ho semplicemente detto una cosa che penso da libera cittadina. Ho ricevuto delle offese violenti e gravissime, anche da chi ci governa… Non diventerò mai come loro, mai. E il mio palco sarà sempre fonte di luce e di amore per tutti, anche se questo significa prendersi la mer*a in faccia.

Vi prego, soprattutto i giovani, non fatevi distruggere dall’odio: restate umani!

A parlare è oggi il ministro dell’interno Matteo Salvini che, interrogato sull’accaduto, ha attaccato il consigliere Galli e si è schierato dalla parte di Emma, commentando così la vicenda:

Ha detto un’idiozia, spero di riuscire ad andare a un concerto di Emma Marrone se ne avrò il tempo.