Blog

Italia’s Got Talent 2019: debutto promosso, ma non esplodono le esibizioni e Federica Pellegrini in giuria

Dopo quasi due anni di pausa, è tornata su Tv8 e Sky Uno l’edizione italiana del talent più celebre al mondo: Italia’s Got Talent.

La nona stagione del programma, passato da Canale 5 a Sky nel 2015, si è presentata con una confermata Lodovica Comello alla conduzione, e con una giuria rinnovata a metà: Luciana Littizzetto e Nina Zilli sono state sostituite da Mara Maionchi e Federica Pellegrini, che hanno affiancato dietro al bancone i veterani Claudio Bisio e Frank Matano.

Le due new entries sono subito entrate in sintonia con la coppia Bisio-Matano, che ha garantito la parte più divertente dello show, mettendosi anche in gioco in prima persona. Mara Maionchi, da vera fuoriclasse dei talent, si è dimostrata ancora una volta competente nei giudizi, ironica, empatica e a volte pungente, mentre Federica Pellegrini va promossa per la sua spontaneità – che l’ha portata addirittura a commuoversi durante un’esibizione-omaggio alla sua carriera da nuotatrice -, ma deve ancora prendere le misure con il mezzo televisivo, risultando spesso timida e impacciata.

Federica Pellegrini commossa

Tuttavia, in giuria non è ancora emersa la figura più “maestrina”, a volte necessaria per dirigere i giudizi dei quattro membri, e spesso impersonata da Nina Zilli nelle scorse edizioni.

Lodovica Comello ha mantenuto la sua conduzione frizzante, capace di dare brio allo show, che, comunque, mantiene il suo punto di forza nel format stesso: specialmente da quando IGT è passato su Sky, sono i talenti in gara i veri protagonisti, valorizzati da una confezione curata, patinata e di grande impatto, come nello stile dei programmi Sky.

Peccato che, in questa prima puntata, le esibizioni siano state un po’ piatte: si è sorriso e ci si è commossi, ma moderatamente. Tra cantanti, ballerini, artisti e musicisti, nessun concorrente è sembrato destinato a diventare iconico, nonostante il Golden Buzzer di Mara Maionchi, che ha permesso all’eccentrico pianista Antonio Sorgentone di volare dritto in finale.

Risultati immagini per mara maionchi trash italiano.it

La lunga pausa ha aiutato a creare attesa intorno alla prima di Italia’s Got Talent 2019, e le aspettative non sono state deluse: si è confermato uno show moderno, dinamico e per tutta la famiglia, capace di attrarre il pubblico più giovane, senza far sentire escluso quello più adulto. È solo il debutto: ci sono tutti gli ingredienti per conquistare il pubblico sempre di più nelle prossime 9 puntate.