News

Mahmood batte ogni record: la sua “Soldi” è disco di platino

Il successo di Mahmood è inarrestabile: dopo aver vinto il 69° Festival di Sanremo, la sua “Soldi” ha battuto ogni record e superato ogni aspettativa. Dopo essere stata la canzone più trasmessa dalle radio, aver segnato il record italiano su Spotify ed aver superato quota 30 milioni di visualizzazioni su YouTube, il brano scritto da Dario Faini, Charlie Charles e Alessandro Mahmoud stesso continua a far tremare le classifiche musicali.

Nella giornata di lunedì 25 febbraio il brano, incluso nel nuovo album Gioventù Bruciata, uscito il 22 febbraio, è stato anche certificato disco di Platino dalla FIMI, la Federazione Industria Musicale Italiana, per gli oltre 50mila download e streaming.

Disco di Platino anche per “Ad occhi chiusi”, il brano di Marco Mengoni contenuto nell’album del 2015 Le cose che non ho, per “Estate”, successo dei Negramaro del 2005, e per “La leva calcistica della classe ’68”, classico della musica italiana di Francesco De Gregori.

Tra gli album, Platino a Elisa per il suo Diari Aperti e a Ultimo per Pianeti. Doppio Platino, invece, a Sfera Ebbasta per l’omonimo album.

Mahmood, attualmente impegnato con il suo instore tour, dopo le iniziali incertezze rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2019. Per l’occasione, l’artista milanese ha annunciato ai microfoni di Radio Italia una rivisitazione del suo cavallo di battaglia:

La stiamo ragionando, non vi dico niente. Ci sarà qualche elemento nuovo, cambierà qualcosa sia dal punto di vista scenico che dell’esecuzione del pezzo. Non ho aspettative per l’Eurovision, quello è un po’ il mio trucco.