News

Maurizio Costanzo parla di Lorella Cuccarini: “ognuno faccia il proprio mestiere”

Le parole dell’amatissima showgirl Lorella Cuccarini, ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo la scorsa settimana, hanno sollevato un polverone sui social e, addirittura, spinto Maurizio Costanzo a dire la sua nella rubrica che tiene su Chi.

Essendo un talk politico e d’attualità, la Cuccarini è intervenuta su temi come il sovranismo e le elezioni politiche:

Io sovranista? Mi hanno definita sovranista. Penso che siamo tutti sovranisti. Io parlo di sovranità, quella che troviamo nell’articolo 1 della nostra Costituzione. Noi esercitiamo la sovranità attraverso il voto. Anzi, voglio ricordare che le elezioni che abbiamo fatto lo scorso anno erano elezioni che noi non facevamo da molti anni. Adesso non ricordo, ma noi non votavamo per le politiche da 10 anni? 9 anni?

Le elezioni del Parlamento, da Costituzione, hanno luogo ogni 5 anni (le ultime prima del 2018 sono state, infatti, nel 2013). La ballerina deve aver frainteso, come capita spesso a tanti, l’elezione del Parlamento (i cui componenti sono scelti dai cittadini) con la formazione di nuovi governi (i cui relativi capi sono nominati dal Presidente della Repubblica).

Nel numero uscito ieri del settimanale diretto da Alfonso Signorini Costanzo ha dichiarato:

Lo scivolone di Lorella Cuccarini parla di sovranismo, della sinistra italiana, di elezioni politiche (con tanto di gaffe), suscitando perplessità nello studio di Lilli Gruber, che la ospitava. Tentativo della showgirl di rilanciare la carriera o di proporsi per un incarico politico? 

Poi ha aggiunto:

C’è un vecchio adagio che dice: ‘Ognuno faccia il proprio mestiere’. Lorella Cuccarini, donna di spettacolo di grande talento, dovrebbe stare più attenta a quel che dice, soprattutto in tv. Deve ringraziare gli ospiti di quella puntata di Otto e mezzo e la conduttrice Lilli Gruber, che non le hanno fatto notare eccessivamente la ‘svista’. Vero che c’ha pensato poi la Rete.