Blog

Miriana Trevisan accusa pesantemente Tornatore: “Mi appoggiò al muro e cominciò a baciarmi”

Miriana Trevisan, in un’intervista a VanityFair, ha accusato di molestie sessuali uno dei più importanti registi italiani, Giuseppe Tornatore.

I fatti risalgono a 20 anni fa, in un incontro tra i due in vista del film in lavorazione, La leggenda del pianista sull’Oceano, e rivela:

Dopo qualche tranquilla chiacchiera sul film, quando ci stavamo salutando, il regista mi chiese di uscire con lui quella sera per andare a mangiare una pizza. Io risposi che avevo già un impegno, lo ringraziai e mi alzai per andarmene. Lui mi seguì fino alla porta, mi appoggiò al muro e cominciò a baciarmi collo e orecchie, le mani sul seno, in modo abbastanza aggressivo.Riuscii a sfilarmi e scappai via.

Accuse molto pesanti a cui Tornatore ha replicato:

Sono lusingato che una giovane donna si ricordi di me dopo tanti anni. Io rammento solo un incontro cordiale, pertanto respingo le insinuazioni mosse nei miei confronti riservandomi di agire nelle competenti sedi a tutela della mia onorabilità.