Blog

Ora o Mai Più, Donatella Milani torna all’attacco: “Sono stata seriamente lesa”

Ora o Mai Più, il programma rivelazione condotto da Amadeus su Rai 1, è da poco terminato con la vittoria di Paolo Vallesi, allievo del maestro Ornella Vanoni. Di quest’edizione, che ha riscontrato un notevole successo (come dichiarato anche dallo stesso Amadeus) ci ricorderemo sicuramente dei litigi tra Donatella Milani e Donatella Rettore.

Tra le due, infatti, ci sono stati parecchi battibecchi, tanto da arrivare alla decisione finale di Rettore di non voler più cantare insieme alla sua allieva, liquidata con un “Arrangiati!“. La Milani, che aveva più volte rilasciato dichiarazioni a riguardo, è tornata oggi a puntare il dito contro il programma. Ospite per la terza volta di Caterina Balivo nel salotto di Vieni da me, la cantante ha parlato del suo turbolento percorso, conclusosi con l’ultima posizione in classifica:

Non voglio dire tutto, altrimenti sembra sempre che io sia quella polemica e aggressiva… Nessuno ha mai capito che volevo parlare umanamente. Quando dissi ‘Ma chi sono questi coach?‘ ad esempio, intendevo ‘Chi sono umanamente questi coach che danno questi brutti voti?’. Perché, diciamo, a me m’hanno ammazzata. Io sono stata lesa. Sono stata offesa anzitutto come donna, ancor prima che come cantante. Me ne hanno dette di tutti i colori: “Stai zitta!“, “Non parlare…“, “Meglio se canti“. Insomma, è così che ci si rivolge a una donna? Dai…

Inevitabile la domanda sul suo burrascoso rapporto con Rettore, con la quale pare sia arrivata, alla fine, la tregua:

Ho chiesto agli autori di non mandare in onda quel video dove parlavo della Rettore ma loro non l’hanno fatto. La reazione di Donatella è comprensibile, non ha cantato nelle ultime puntate a causa mia… Mi dispiace molto. Durante una pubblicità della finale ci siamo abbracciate e pure un po’ commosse. Non ho nulla contro di lei, ma non riesco a cantare le sue canzoni. Inoltre le nostre prove duravano veramente poco, non più di un quarto d’ora.

Donatella, infine, ha valutato negativamente la sua esperienza, che, a detta sua, non l’ha di certo aiutata a riguadagnare popolarità ma l’avrebbe ulteriormente affossata:

Lì eravamo tutti grandi, mica dei ragazzini dei talent. Ora o Mai Più voleva insegnare qualcosa? Voleva forse ridare speranza per il futuro ad alcuni interpreti? Così non è stato. Penso che tutti abbiano partecipato per questo motivo: per ricominciare a fare concerti in giro per l’Italia. Ma la verità è che a me il programma ha fatto l’effetto opposto.

Ho tanti allievi, do lezioni di canto… Dopo avermi vista in quelle condizioni in televisione da me non ci verrà più nessuno. Sono stata seriamente lesa dal programma. Se quello che è successo in trasmissione doveva essere un insegnamento beh, allora non è stato affatto un bell’esempio.