Entertainment

Ora o Mai Più, Marcella Bella contro il programma: “mi avete fatto anche un danno visivo”

Pare che Rai 1 abbia trovato un nuovo programma, oltre ai consolidatissimi Sanremo e Ballando con le Stelle, in grado di accendere le polemiche, che – si sa – sono sempre utili in televisione perché, riportate sulla stampa e sul web, amplificano l’interesse per la trasmissione stessa.

Nella puntata di ieri di Ora o Mai Più, infatti, sono emerse nuove questioni che hanno fatto discutere, in primis i protagonisti del talent. Non solo lo scontro tra Donatella Rettore e la Milani, ma anche le parole di Marcella Bella.

Ieri sera viene mostrata una clip di un fuorionda in cui la coach si lamenta con il maestro Leonardo De Amicis per il poco spazio assegnatole durante l’esibizione con l’allieva Silvia Salemi:

Non esagerate ragazzi. Un minimo devo cantarlo io sennò mi annoio anche a fare la trasmissione. Sono venuta a fa’ che cosa io qua? Vabbè dai basta, canta da solo.

Terminato il video, la cantante catanese confessa:

Devo ammettere che questa cosa non è molto onesta da parte vostra, devo dire la verità. Perché io non sapevo di essere ripresa, l’avete fatto di nascosto ed è una cosa tecnica che fanno tutti i cantanti prima di arrivare sul palco e il maestro dà le assegnazioni. Non mi avete chiesto se potevate mandarlo in onda. C’era anche il viso tutto al buio, quindi mi avete fatto anche un danno visivo perché non avevo la luce in faccia.

Rumore in studio… La cantante specifica, allora, che non è tanto quest’ultimo aspetto a preoccuparla, ma il precedente.

Amadeus prova a spiegarle che tutto ciò che avviene in studio viene registrato con un telefonino e un microfono e che gli operatori sono davanti al cast durante il backstage, dunque non sarebbe possibile non sapere di essere ripresi.

Ma, lei rincara:

È stato fatto di nascosto: io non me ne sono accorta.

Il conduttore precisa:

I nostri autori non fanno nulla di nascosto.

Raccogliendo i fatti per come emergono, pare difficile non vedere una persona con un telefonino davanti a sé, ma è anche vero che la produzione avrebbe potuto ricordare ai protagonisti che tutto ciò che avviene nello studio è soggetto a riprese. In effetti, qualche dubbio che il video si stato mandato in onda per suscitare scalpore è inevitabile.

Ma, non è tutto. Perché, dopo questo fatto, Marcella Bella appare indisposta anche con i colleghi, per via dei voti assegnati alla sua allieva, che ritiene bassi.

Così, terminata la performance di Fausto Leali e Davide De Marinis, visti gli alti voti dei giurati per questo duetto, la cantante si lascia andare ad un intervento incisivo:

Questa è la giuria di qualità? Non posso dire che lui sia stato più bravo della Salemi o della Cola. Quindi non si meritava dieci, né nove, (i maestri, ndTI) sono ridicoli quando votano così. Quando fanno queste strategie sono veramente assurdi.

Poi, Red Canzian, dopo essere stato accusato dalla stessa Marcella di aver scritto una canzone “alquanto sdolcinatella“, oltre che da lei “mai sentita prima” (il brano in oggetto è Stare senza di te), replica:

Vedi Marcella, l’uso della nostra vita deve essere speso per qualcosa che rimanga anche dopo che la nostra vita è finita. Di sicuro di te resteranno le canzoni bellissime che tuo fratello ha scritto, di sicuro non resterà questa tua maniera di essere così aggrappata a delle cose che non assomigliano assolutamente alla musica, tu pensi sempre alle strategie. (…) Ti prego rientra in te stessa, fai la brava. Se tu dici che questa canzone non l’hai mai sentita in giro, hai abitato all’estero.

La coach, tuttavia, non gli concede l’ultima parola:

Io ho un senso della giustizia. Sei tu che fai le strategie e prima l’hai dimostrato. Avete fatto una strategia vergognosa verso la ragazza che canta con me. (…) In questo momento non sei stato neanche un gran signore. (…) Non puoi pretendere che io conosca tutte le canzoni dei Pooh.