Entertainment

Rai 2 censura The Wolf of Wall Street, dopo aver trasmesso la versione integrale di Ultimo Tango a Parigi

Ieri sera è passata quasi in sordina (ma non del tutto evidentemente) la censura che Rai 2 ha applicato al film, con Leonardo DiCaprio, The Wolf of Wall Street.

A detta di alcuni utenti dei social che hanno visto il film di Martin Scorsese sulla seconda rete, la versione originale sarebbe stata stravolta, impedendo la piena comprensione della storia.

Le parti censurate riguarderebbero soprattutto sesso e droga.

Tutto questo dopo qualche settimana dalla coraggiosa messa in onda integrale di Ultimo Tango a Parigi di Bernardo Bertolucci, un cult del cinema erotico.

Un’evidente contraddizione per la rete di Carlo Freccero. Che la dirigenza Rai abbia ripensato alla moralità dei suddetti contenuti? Una scelta che ha sicuramente danneggiato il prodotto, i telespettatori e la Rai stessa.

Inoltre, da notare come su Rai Play sia disponibile, invece, la versione del film, con protagonista DiCaprio, da 185 minuti trasmessa da Rai 4 nel 2016.