Blog

Il resoconto del Grande Fratello 15: dal ritorno di Carmelita al fenomeno Aida Nizar

Una Barbara spumeggiate governa saldamente il timone di una nave carica di passeggeri diversi ma tutti assetati di notorietà.

Mi scoppia il cuore, siamo di nuovo insieme dopo 15 anni. Il cuore batte forte, forte

Carmelita presenta con verve e sicurezza senza sbagliare mai, padrona dello studio e regista della gara. La conduttrice sa come muoversi, non a caso la vediamo senza la classica cartellina in mano.

Ad entrare per primo è Danilo Aquino, 31enne tecnico delle lavatrici, romano fin troppo verace, che diventa inconsapevolmente spalla comica della conduttrice.

Dopo una carrellata di personaggi variegati e surreali: Angelo il Ken italiano spesso ospite di Pomeriggio 5, Simone Coccia, il tatuato fidanzato dell’onorevole Stefania Pezzopane, Lucia Bramieri, nuora di Gino, Veronica, la figlia non voluta di Bobby Solo, Patrizia Bonetti legata a Gianluca Vacchi quando aveva appena 18 anni, che alla domanda “cosa sai fare?” risponde “so ballare e so sorridere, sorrido benissimo” e mentre Simone, atleta professionista viene eliminato dopo appena una settimana di reclusione in un casale di Tivoli assieme a Filippo e Valerio ora in nomination, si accinge ad entrare nella casa Aida Nizar. La donna fa scintille una volta giunta sul tappeto rosso di Cinecittà:

 Lasciami inginocchiare e baciare la terra italiana. Barbara, sei un angeloooooo. Non ti ringrazierò mai abbastanza. Niente sarà più come prima. Non vi deluderò. Credete nei vostri sogni, adoriamo la nostra vita

Strilla come dovesse fomentare un esercito in guerra. Malgioglio non la tollera e dice “Ma que se cree Evita Peron? Ma chi la conosce! Mandatela via. E’ insopportabile. Dalla Spagna ce l’hanno mandata qua?! Rimandatela a Madrid. Imbavagliatela!”

Barbara forse lo prende alla lettera e per ora non la fa entrare, anzi la fa portare via dalle forti braccia del castigatore.

In molti hanno lamentato il fatto di vedere in gioco personaggi già noti al posto dei classici sconosciuti che erano presenti nell’edizione originale del Grande Fratello. Purtroppo quel tipo di scelta avrebbe esposto Barbara ad un rischio troppo grande, considerando che le ultime due edizioni sono state un flop.

Le scelte fatte in questa edizione sembrano invece risolvere in parte questo problema: i concorrenti, pur essendo conosciuti, non sono considerati vip, ma allo stesso tempo hanno delle personalità eccentriche già collaudate.

Anzi, forse proprio l’eccesso di personalità forti potrebbe alla lunga rivelarsi il vero problema di questa edizione. Ma, per adesso, avanti col trash e col cuore.