Blog

Riki Marcuzzo contro gli abusivi: “anche questo è il sud Italia”, “a volte la polizia sta lì ad aiutarli”

Siamo a Taormina, in Sicilia, e Riki Marcuzzo, il cantante uscito da Amici, si ritrova a dover combattere contro gli abusivi.

In occasione dei concerti vengono spesso allestiti degli stand ufficiali in cui i fan possono acquistare oggetti legati al cantante e al tour, come t-shirt, fasce, cover e così via. È risaputo però che, accanto a quelli ufficiali, ci siano i rivenditori abusivi.

Il cantante ha quindi deciso di raccontare quello che sta accadendo in queste ore proprio nella città in cui si trova

Oggi non ci permettono di mettere il nostro merchandising. Gli abusivi avranno scritto “Merchandising Ufficiale” vendendo roba di merda. Non comprate nulla. Purtroppo anche questo è il sud Italia

Sono iniziate quindi le polemiche per quest’ultima frase detta da Marcuzzo, che ha fatto intuire la diffusione di questo fenomeno nel meridione. Il ragazzo si è poi scusato, sottolineando di non voler offendere nessuno e di aver solo descritto un problema reale che in questo caso si sta presentando.

Il suo team infatti non avrà l’autorizzazione per vendere i prodotti, mentre gli abusivi saranno con ogni probabilità presenti. A chi suggerisce di far intervenire le forze dell’ordine, il cantante ha replicato

Se si chiama la polizia o la finanza, (gli abusivi) vanno via e poi ritornano. O peggio, a volte la polizia sta lì con loro ad aiutarli