Blog

Salmo dice la sua su Fedez e Sfera Ebbasta, e su X-Factor rivela…

Il rapper Salmo potrebbe presto diventare il nuovo giudice di X-Factor: dopo aver rifiutato per ben tre anni di fila la proposta della produzione di entrare a far parte del cast, dichiarando come i talent show siano e rimangano funzionali per i giudici ma non per i talenti che competono”, il rapper potrebbe ora aver cambiato idea.

In un’intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, Salmo ha infatti ammesso di aver valutato la proposta di partecipare all’edizione numero 13 del talent:

Mi stanno chiedendo di andare, ancora non ho deciso. Potrei farlo, ma solo per divertirmi, non per diventare famoso. Anche se questo non cambia il mio pensiero sui talent: ci sono anche altre strade, forse meno facili ma più funzionali.

Ad affiancare Salmo a X-Factor, di cui non si conosce ancora la data d’inizio, ci potrebbe essere il collega Achille Lauro (come vi abbiamo accennato qualche tempo fa), che sarebbe però conteso anche da The Voice of Italy, dove andrebbe a sostituire Sfera Ebbasta, allontanato dal programma dopo le polemiche a seguito della strage di Corinaldo. Sulla questione, Salmo ha voluto dire la sua opinione:

A proposito di Sfera, non so come riuscirà a uscirne dai tragici fatti di Corinaldo. Poteva succedere a chiunque. Il problema è che gli italiani ti fanno una foto e quella ti si appiccica. Ricordate Masini? O Mia Martini? La gogna mediatica ti taglia la testa. Ormai non basta più fare bene la musica, bisogna essere un personaggio.

Il rapper ha poi commentato l’ultima fatica discografica di Fedez, con il quale aveva avuto un bisticcio social su Instagram dopo che i prodotti brandizzati Paranoia Airlines sembravano richiamare il suo merchandise:

Ho ascoltato il suo disco, mica mi vergogno. Non mi è piaciuto. Gli ha dato il titolo giusto, Paranoia Airlines, si è descritto molto bene. Non mi ricordo una rima.