Blog

Sanremo 2019, Loredana Berté: “Penserò di essere al Gay Village”

Manca ormai pochissimo all’inizio del Festival di Sanremo 2019, la cui prima serata è fissata per martedì 5 febbraio alle ore 21 su Rai 1. Tra gli ospiti spicca un nome, vecchia conoscenza del palco dell’Ariston: Loredana Berté.

L’inarrestabile cantante, dopo sette anni di assenza dal Festival, parteciperà per la decima volta (undicesima se si conta anche la squalifica dell’edizione 2008) alla kermesse musicale più seguita e amata con un pezzo rock scritto appositamente per lei da Gaetano Curreri, Gerardo Pulli e Piero Romitelli: Cosa ti aspetti da me, un brano che racconta il peso delle aspettative, nelle relazioni e nella vita in generale, e il dolore conseguente alla confusione.

Intervistata da Marco Molendini per Il Messaggero, Loredana, tra le varie cose, ha parlato dei look che sfoggerà:

Non aspettatevi look strani. Non mi ci fregano più. La priorità non deve essere l’abito che indosso, ma la canzone. Mi è successo troppe volte il contrario…

Ben cosciente di aver spesso fatto discutere in passato con le sue mise, la Berté ha precisato che non è più intenzionata a dare nell’occhio, come quando nel 1986 si presentò sul palco con un pancione finto, perché vuole far concentrare il pubblico solo ed esclusivamente sulla sua canzone in gara:

(Nel 1986, ndr) avevo una bellissima canzone di Mango, ‘Re’, ma nessuno se la filò. Ed è successo la stessa cosa quando ho cantato Luna dedicata a Mimì, nel ‘97. Pensavano solo a dire che ero addobbata come Edward mani di forbice. Stavolta riciclo quello che ho e mi vesto a modo mio, così non ci sarà altro di cui parlare!

La Berté sul palco di Sanremo nel 1986

Look a parte, Loredana si è dichiarata pronta per l’avventura ed intenzionata a voler dare il meglio di sé in quest’edizione, tanto da rivelare il trucco che userà per non lasciarsi sopraffare dall’emozione:

Voglio fare una grande performance e spaccare. Vorrà dire che invece di essere a Sanremo penserò di essere al Gay Village, in una situazione per me tranquilla