Blog

Festival di Sanremo, Il Volo replica alle critiche ricevute

I ragazzi de Il Volo, nonostante il talento e il successo mondiale, continuano a non trovare troppo supporto in Patria, non riuscendo a convincere giornalisti e critici musicali. Vincitori dell’edizione 2015 del Festival di Sanremo con Grande amore, Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto, che quest’anno festeggiano 10 anni di carriera, sono tornati a calcare il palco dell’Ariston con un nuovo brano, Musica che resta.

Dopo essere stati attaccati per i look sfoggiati, anche Musica che resta non ha ricevuto critiche positive: la canzone è stata infatti reputata troppo classica, antiquata, non a passo con i tempi e adatta ad un pubblico vecchio. Intervistati dalle telecamere di Storie Italiane, il programma condotto da Eleonora Daniele su Rai 1, i tre ragazzi hanno voluto rispondere a queste critiche:

Non possiamo piacere a tutti e non bisogna piacere a tutti. Noi abbiamo passato varie fasi, da bambini prodigio a cantanti adulti. Se quest’anno festeggiamo 10 anni di carriera un motivo ci sarà. A prescindere dalle critiche noi siamo contenti di quello che facciamo.

Interrogati poi sulle loro aspettative di vincita, i ragazzi hanno dichiarato di non essere troppo positivi, ma di essere comunque onorati di aver potuto partecipare nuovamente al Festival:

Non ci sono grandi aspettative… Certo, vincere non fa schifo a nessuno!