Blog

Sanremo, pace tra Virginia Raffaele e Sandra Milo? Ecco la risposta

L’imitazione di Sandra Milo ad opera di Virginia Raffaele, andata in scena sul palco dell’Ariston nell’edizione 2017 condotta da Carlo Conti, non era piaciuta all’attrice ottantacinquenne, che l’aveva trovata offensiva. Oggi, a distanza di due anni, la Milo è tornata sull’argomento: ospite di Eleonora Daniele a Storie Italiane, l’attrice ha spiegato come si era sentita dopo essersi vista ritratta dalla Raffaele

Quell’imitazione soprattutto diede molto fastidio alle mie figlie, dicevano che a una donna della mia età non si possono fare allusioni di sesso così pesanti come ha fatto lei… Ora io penso che bisogna anche dire la verità qualche volta, e quando è eccessiva la cosa è eccessiva!

Sandra ha però specificato di non avercela con Virginia, ma, anzi, di ritenerla una grande professionista, sebbene ritenuta colpevole di bistrattare le donne:

Io non ce l’ho con lei, assolutamente no. È un po’ l’Attila delle donne, nel senso che veramente quando lei fa le sue imitazioni le distrugge, e questo mi dispiace un po’ perché le donne fanno molta fatica ad affermarsi… Mi piacerebbe che lei alla fine di questi lavori straordinari, perché comunque è bravissima, citasse anche tutto il bello che queste donne hanno fatto. Io parlo sempre bene delle donne, un po’ meno di Virginia… Poi dal punto di vista professionale la ammiro molto! Potremmo scambiarci dei consigli, io per esempio potrei darle qualche consiglio di stile…

Incalzata dalla conduttrice, che le ha chiesto se potranno mai fare pace, magari proprio durante questo Sanremo, la Milo si è infine dichiarata ben disposta a deporre l’ascia di guerra, per poter così mettere a tacere una volta per tutte le polemiche che durano da due anni:

Io sono una persona che innanzitutto ha una grande ammirazione per il talento, e lei indubbiamente ha un grande talento… Poi sul piano personale possiamo incontrarci e fare anche la pace e magari, perché no, un duello o un duetto! Mi piace perché è brava, perché è una professionale, sono sicura che è una grande lavoratrice, quindi ho veramente dell’ammirazione per lei! Virginia, visto che siamo due donne, e credo intelligenti, vogliamo incontrarci e abbracciarci? Sei d’accordo?