News

Toto Cutugno come Al Bano: l’Ucraina vuole vietargli l’ingresso in Paese

Dopo pizza e pasta, pare che l’Italia abbia iniziato ad esportare anche pericoli micidiali per la sicurezza dei Paesi esteri. Dopo il caso di Albano Carrisi, inserito dal Ministero della Cultura di Kiev nella lista nera degli individui considerati un possibile pericolo per la sicurezza nazionale, il governo ucraino ha deciso di mettere ora al bando un altro cantante italiano: Toto Cutugno.

Un gruppo di deputati, infatti, avrebbe avanzato la richiesta al capo dei servizi di sicurezza Vasily Gritsak di precludere l’ingresso in Ucraina al cantante, accusato di aver assunto posizioni filorusse. A farlo sapere il parlamentare Viktor Romanyuk, per il quale Cotugno sarebbe un agente di appoggio della guerra della Russia in Ucraina:

Fa parte dell’associazione Amici di Putin e ha sostenuto l’annessione della Crimea. Su internet ci sono molte informazioni sulla sua posizione riguardo all’occupazione della Crimea…

Toto, così come Al Bano e Romina, è sempre stato molto popolare nei paesi dell’ex Unione Sovietica, e si sarebbe dovuto esibire in concerto proprio a Kiev il 23 marzo. Concerto che, ora, risulta cancellato.