in

Giorgia Meloni lancia una provocazione ai Ferragnez. Fedez non ci sta e risponde: ecco cosa è successo

fedez

In queste ore Fedez e Giorgia Meloni sono finiti in trend su Twitter: ma perché, vi chiederete voi?

Ebbene il motivo dello scontro sarebbe da ricercare in una provocazione che l’onorevole Meloni avrebbe mandato all’indirizzo di Fedez e sua moglie Chiara. Secondo Il Tempo, questa la dinamica dei fatti:

La leader di Fratelli d’Italia avanza la sua proposta dalle colonne de La Verità. Rispondendo a una domanda sui palestrati che hanno ucciso Willy, la Meloni risponde: “Sono distanti anni luce da qualunque cultura. Escludo che abbiano mai letto un libro. Semmai sono figli di chi ha propagandato il modello Gomorra per farci milioni. Di chi ci ha spiegato che in Italia il problema della droga non esiste. Di chi come valore massimo propone l’obiettivo di comprarsi un paio di scarpe da 1.000 euro

“Mi chiedo solo come mai la Ferragni e Fedez non facciano una bella campagna contro la diffusione della cocaina tra i giovani

fonte: iltempo.it

Fedez ha deciso di rispondere a Giorgia Meloni con una serie di IG Stories in cui afferma:

Onorevole Meloni le presento la mia umile libreria e posso consigliarle qualcosa già che ci sono! Abbiamo Infinite Jest di David Foster Wallace: c’è stato l’anniversario della morte qualche giorno fa. Glielo consiglio. Tutta la bibliografia di Bukowski, il mio preferito è Hollywood Hollywood e anche Storie di Ordinaria Follia. Saggistica, Ammaniti, Tiziano Terzani. Ho anche dei fumetti. Questo è un fantastico fumetto, glielo consiglio! Lo ha fatto Daniele Fabbri. Quelli di Casa Pound erano andati a spaccare il banchetto, mi sembra.

Quest’ultimo fumetto è Quando C’era Lui, chiaramente antifascista. Fedez ha voluto fare anche una precisazione:

Poiché mi sento un pochino veggente oggi, cerco di prevedere il futuro e so cosa succederà nelle prossime ore. Vi risparmio la fatica dei titoloni: in interviste passate ho detto di aver fatto utilizzo di droghe in un discorso molto più ampio che verteva proprio alla condanna dell’utilizzo delle droghe stesse. Attualmente, anche se non sarebbero c***i vostri perché IO non ricopro un ruolo istituzionale, non faccio uso di nessuna sostanza stupefacente. Non mi fumo neanche le canne, reggo molto male l’acool. Faccio una vita terribile da pensionato.

E conclude:

Comunque mi metto a disposizione di tutte le procure possibili e immaginabili per fare tutti i test anti-droga se anche i senatori e i parlamentari della Repubblica fanno lo stesso.

Cosa ne pensi?

6 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fiorello

Fiorello su Sanremo 2021: “non avrebbe senso farlo senza pubblico”

Giancarlo Magalli

I Fatti Vostri: Giancarlo Magalli lancia un’altra frecciatina ad Adriana Volpe?