in

Live – Non è la d’Urso: le prime dichiarazioni di Marco Carta dopo l’assoluzione

Come abbiamo riportato alcune ore fa, Marco Carta è stato assolto dall’accusa di furto. L’episodio che lo voleva incriminato era avvenuto lo scorso Maggio presso la Rinascente di Milano. Il pm aveva chiesto otto mesi di carcere e 400 mila euro di multa, ma la verità è che Marco Carta è innocente.

Pochi minuti fa, il cantante ha rilasciato le prime dichiarazione a Live – Non è la d’Urso:

Questi mesi sono stati un vero incubo, oggi con la parola assoluzione ricomincio a respirare

L’ex vincitore del Festival di Sanremo sarà ospite del programma della d’Urso il prossimo Lunedì 4 Novembre e nel frattempo ha condiviso i suoi pensieri anche sulla pagina Facebook:

Non ho mai smesso di credere.
È come se oggi mi svegliassi da un brutto sogno.
Perché è questo che rimane, solo un brutto ricordo in via d’estinzione. 
Ringrazio tutte le persone che non hanno mai creduto neanche per un secondo alle cattiverie dette gratuitamente. 
Grazie alla mia famiglia ai miei amici, quelli veri. 
Grazie Sirio, amore mio. 
Adesso posso riprendere ancora più forte la mia musica e le mie giornate, ora posso tornare a sorridere.
Grazie al mio World Paper.
Grazie dal profondo del mio cuore ai miei avv. Simone Giordano Ciró e Massimiliano Annetta.

Cosa ne pensi?

1 point
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sanremo 2020, ecco i primi quattro possibili ospiti

Uomini e Donne, svelato il nuovo tronista – VIDEO