in

Pupo chiede scusa a Barbara d’Urso ma lascia un dubbio

Pupo

Pupo, all’anagrafe Enzo Ghinazzi, ha chiesto scusa a Barbara d’Urso. Il cantante di Gelato al Cioccolato è tornato sui suoi passi ed ha fatto mea culpa pubblico. Per chi se lo fosse perso, oggi pomeriggio, durante Pomeriggio Cinque, la padrona di casa, Barbara d’Urso, ha voluto fare una precisazione in merito a quanto detto da Pupo.

L’opinionista del Grande Fratello Vip, da tempo dichiara di avere avuto una liaison con la conduttrice che, al contrario, nega con fermezza. Questo pomeriggio Barbara ha pregato Pupo di smetterla di dichiarare il falso.

Dopo la richiesta di Barbarella Nazionale non sono tardate le scuse pubbliche di colui che per anni avrebbe quindi fantasticato riguardo una relazione con lei: 

Carmelita d’Urso ti prometto che mai più tornerò, nemmeno con delle allusioni, a parlare di questa vicenda. Io ti voglio realmente molto bene e ti stimo profondamente. Ascoltando “La storia di noi due” penserò ad un sogno che però non si è mai realizzato. Scusa. 

Pupo, un dettaglio nelle sue scuse lascia perplessi

Pupo nel post con cui chiede scusa a Barbara d’Urso fa riferimento ad una canzone in particolare. Si tratta di La storia di noi due che lo stesso cantante disse in un’intervista di aver scritto proprio per Barbara

Ad essere sincero, questa canzone l’ho scritta nel 1981 e dedicata ad una grande donna di Mediaset che oggi fa la conduttrice con cui ho avuto un flirt. Era Barbara d’Urso.

Il testo non lascia spazio ad equivoci, parla di una breve storia d’amore segreta che ha lo ha portato ad innamorarsi. La domanda sorge spontanea: le scuse fatte da Pupo sono solo il pretesto per lanciare l’ennesima frecciatina alla conduttrice? Non lo sapremo mai, o forse si, non ci resta che aspettare e vedere come si evolverà la situazione. 

Cosa ne pensi?

5 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alfonso Signorini

Grande Fratello Vip, critiche per Alfonso Signorini: il web crea una petizione di protesta

Clizia Incorvaia

Clizia Incorvaia confessa: “ecco perché ho mentito sulla mia età”