in

Chiara Ferragni e l’effetto imprenditrice digitale: +24% di visitatori agli Uffizi

chiara ferragni uffizi
chiara ferragni uffizi

Sono giorni ormai che il web cavalca la polemica scaturita dalla visita di Chiara Ferragni agli Uffizi, dovuta ad uno shooting fotografico organizzato da Vogue. Le parole Ferragni e Uffizi si sono posizionate tra i primi posti delle tendenze di Twitter, inoltre sono state decine e decine gli articoli dedicati alla questione.

A gettare benzina sul fuoco un post di Instagram che ritrae l’imprenditrice digitale davanti alla Primavera di Botticelli pubblicato sul profilo ufficiale degli Uffizi.

È sorto quindi il dibattito: è giusto che gli influencer vengano considerati e interpellati per promuovere i monumenti, le opere d’arte ed altri simboli del Paese ed abbiano accesso implicitamente a piccoli vantaggi come la possibilità di avere come guida personale il direttore del Museo?

Nonostante le diverse linee di pensiero, quel che è certo è il dato pubblicato oggi relativo alle visite degli Uffizi: dopo l’apparizione di Chiara Ferragni e la polemica nata sul web, il Museo ha registrato un +24% di visitatori rispetto al weekend precedente, e più nello specifico, un +27% tra i giovani. Parliamo di 9312 persone totali che hanno deciso di visitare gli Uffizi tra Venerdì e Domenica.

L’imprenditrice digitale ha pubblicato sul suo profilo i dati sopracitati scrivendo

Ciao haters!

Anche Fedez ha detto la sua su Twitter

Attribuirle il merito diretto forse è troppo, ma il sensazionalismo ragione sempre per estremi. Possiamo però dire che quantomeno non ha fatto male. Almeno quello. Alla prossima polemica sterile e brava Ferry

Cosa ne pensi?

3 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pechino express

Pechino Express dice addio alla Rai? Ecco su quale canale potremmo ritrovarlo

Ballando con le Stelle

Ballando Con Le Stelle: le famiglie potrebbero prendere il posto del pubblico tradizionale