in

Eliana Michelazzo commenta l’intervista di Pamela Perricciolo a Live – Non è la d’Urso

L’intervista di ieri sera di Pamela Perricciolo alle telecamere di Live – Non è la d’Urso ha fatto impennare gli ascolti, tenendo incollati al piccolo schermo ben 3.030.000 spettatori, pari al 20% di share.

A guardare in diretta la nuova puntata di Pratiful anche Eliana Michelazzo, che, dopo essere intervenuta in collegamento e aver conosciuto il finto Simone Coppi, alias Stephan Weiler (che ha rivelato di aver preso provvedimenti legali nei confronti di Eliana), ha voluto dire la sua sulle dichiarazioni dell’ex socia.

Tramite il suo profilo Instagram, diventato oramai il suo canale ufficiale per le comunicazioni, la Michelazzo ha così commentato l’intervista di Donna Pamela:

Se in questi anni è riuscita a tenere a bada me, che, voglio dire, un po’ di carattere ce l’avrò, vuol dire che è veramente brava ragazzi, è da Oscar. È facile dire adesso ‘No non ero io, no non l’ho fatto io’ e negare sempre… Diciamo che si usa così, quando si sta davanti al giudice mai dire la verità, quindi ovviamente davanti a Barbara non puoi dire la verità, perché giustamente siccome hai fatto prima un’intervista e hai detto delle cose, poi vai da Barbara e ne dici altre, forse c’è un po’ di confusione mentale.

E ancora:

Comunque la cosa che posso dire è che davanti al pianto e davanti alla disperazione non si ride. Io non recito, invece lei recitava, lei piangeva, diceva che le era morto il fratello, poi era morto il cugino, poi era morto il nonno, erano morti tutti con i tumori, tutti con i problemi, è morta la zia, è morto quell’altro, e lei si buttava a terra, piangeva, faceva l’attrice. Eliana vedeva tutte queste cose e si dispiaceva, perché io un cuore ce l’ho, a differenza tua. E se io ti vedo piangere disperata, ci starei anche male. Anche se ti odio. Tu invece hai sorriso quando mi hai visto disperata.

Eliana ha poi espresso anche un parere su Weiler, le cui foto erano state spacciate per quelle del fantomatico magistrato Simone Coppi, l’uomo con il quale la Michelazzo avrebbe avuto una relazione per ben dieci anni:

Detto ciò, ragazzi ma quanto è figo? Come facevo a non stare incantata a guardarlo? Per me era il mio sogno proibito. Sì, è vero, sembrava un modello, ma infatti io dicevo che era un giudice sera figo, anzi, ero felice di farlo vedere.

Cosa ne pensi?

-12 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Live – Non è la d’Urso, ecco la versione dei fatti di Marco Carta sul presunto furto alla Rinascente

Taylor Mega choc: ecco quanto guadagna con i post su Instagram