in

Ciao Darwin, lo show di Paolo Bonolis accusato di razzismo – il tweet virale dall’estero

ciao darwin razzismo
ciao darwin razzismo

Qualche anno fa un dipendente di BuzzFeed Canada, uno dei portali più seguiti all’estero, scoprì per puro caso, durante un viaggio in Italia, il programma Ciao Darwin e, non capendo cosa stesse accadendo (per via di un dinosauro, della macchina del tempo, delle prove di coraggio e così via), iniziò a commentare la puntata rendendo la situazione virale.

In quel momento il trash italiano superò i confini italiani e raggiunse anche il Canada.

Questa volta è accaduta una cosa simile, che però non va a toccare la parte trash e divertente della televisione italiana, ma sfocia invece in un’accusa di razzismo.

David Adler, fondatore dell’associazione Progressive International, che lotta per avere un mondo fatto di diritti, pace, solidarietà e uguaglianza, ha pubblicato un tweet divenuto virale in cui parla proprio della trasmissione Ciao Darwin, condotta da Paolo Bonolis.

Nel tweet vediamo un’immagine legata alla sfida finale dello show, in cui due concorrenti vengono fatti sedere all’interno dei celebri cilindroni che, ad ogni risposta sbagliata, vengono riempiti d’acqua. Nella puntata fotografata da Adler troviamo la sfida tra italiani e stranieri.

Questo il tweet

Ho acceso la tv italiana ed ho trovato il canale Mediaset di Berlusconi (Canale 5) che trasmetteva uno show chiamato Ciao Darwin nel quale gli italiani applaudono mentre una straniera nera viene affogata in una vasca d’acqua per aver risposto male a delle domandeil tutto osservato da due uomini con un completo e una donna in silenzio in bikini

Gli utenti hanno provato a far capire ad Adler il meccanismo dello show, secondo il quale in ogni puntata due diverse fazioni si scontrano per gioco e rischiano le penalità a prescindere dal sesso, dalla razza, dalla religione o dall’orientamento sessuale.

Non avendo cancellato il tweet, un autore del programma, Marco Salvati, ha deciso di rispondere utilizzando l’ironia

Ciao, sono uno degli autori dello show. Mi dispiace che tu abbia perso la parte migliore, quando uccidiamo tutti i concorrenti che hanno perso, senza distinzione tra bianchi e neri. Ai bambini a casa piace!

Cosa ne pensi?

-8 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pietro Delle Piane

Mara Venier commenta Pietro Delle Piane a Temptation Island: “aripijate”

Temptation Island

Temptation Island: ecco cosa è successo nella seconda puntata e quanti ascolti ha registrato